• Titolo: Chi trova un amico trova un tesoro
  • Anno: 1981
  • Genere: Commedia
  • Durata: 114 Minuti

Trama: Alan (Terence Hill) è un giovane scapestrato che scommette ai cavalli, prosciugando i risparmi del vecchio zio malato di meningite tropicale che da tempo immemorabile gli racconta di un tesoro nascosto in un’isola deserta. Charlie (Bud Spencer) vuole partire per una crociera del mondo in solitaria, per intascare il premio promesso da un’azienda alimentare, che produce la marmellata Puffin. Alan, inseguito dagli strozzini che vogliono dargli una lezione, si rifugia sulla barca di Charlie, proprio mentre sta partendo dal molo, e riesce a dirottarla verso l’isola del tesoro, inserendo una calamita vicino alla bussola di bordo. Charlie si accorge della presenza di Alan a bordo solo dopo che Alan, spinto dai morsi della fame, si mangia il cibo che Charlie aveva preparato per sé (l’enorme scorta di marmellata Puffin che avrebbe dovuto sostentare Charlie durante la crociera era stata gettata in mare proprio da Charlie poco dopo la partenza, disgustato). Quando Charlie scopre che Alan è a bordo e gli ha rubato il cibo si infuria e cerca di colpirlo in tutti i modi, poi in qualche modo i due arrivano ad una pace temporanea finché Charlie non si accorge che Alan ha dirottato la barca verso la presunta isola del tesoro. A quel punto comincia una nuova colluttazione a bordo che si conclude con i due che finiscono in mare, perdendo la barca che se ne va alla deriva. I due riescono a raggiungere l’isola a nuoto e qui incontrano una tribù locale, i cui personaggi di spicco sono Mama, la regina, e Anulu, suo figlio.

Dopo una prova di forza, che prevede una scontro fisico tra Anulu e Charlie (vinto da quest’ultimo), i due sono accolti dalla tribù. Charlie e Alan si ritrovano poi a difendere la tribù stessa dai pirati che attaccano ripetutamente l’isola, predandola di donne e averi. Nonostante il numero superiore dei pirati Charlie e Alan riescono a sconfiggerli da soli e i pirati fuggono in ritirata.